Tecniche di studio e apprendimento Lezione n. 9
Precedente Sommario tecniche di studio Sommario Studio Facile Successivo

Tecniche di studio - Lezione n. 9




L'IDEA E LA SUA STRUTTURA

Un'idea è una rappresentazione mentale che generalmente ha un contenuto ben definito. Ogni idea ha almeno un protagonista (la cosa su cui l'idea stessa si è formata) e tutte le informazioni relative ad essa che abbiamo acquisito con la nostra esperienza personale o che ci sono state fornite da altri (genitori, educatori, ecc.).

Potremmo pensare ad una idea come ad un nucleo centrale formato da una parola che richiama il soggetto dell'idea e tanti fili che collegano questo nucleo con tutte le parole con cui il soggetto è stato associato nel corso della nostra vita.

Per semplificare proviamo a pensare all'idea di una mucca; la mucca è il nucleo centrale ma da esso partono decine di fili che arrivano ad altre parole del tipo: latte, vitello, corna, contadino, stalla, ecc, che ci danno tutta una serie di informazioni senza le quali l'idea della mucca non potrebbe esistere.

Il numero di informazioni presenti in una idea è assai importante perché è da esse che la mente cosciente trae gli elementi per decidere e giudicare mentre la mente istintiva (sub/conscia) prende il necessario per provvedere alla sopravvivenza.

Se ci capita di vedere qualcosa di familiare la memoria ci presenta tutte le informazioni che abbiamo memorizzato al suo riguardo. Possiamo ritenere che l'informazione più importante contenuta in una idea sia il grado in cui quella cosa si presenta attraente o repulsiva. In altre parole la valutazione del suo contenuto in termini di piacere o di dolore.

Nell'animale questo è l'unico elemento di giudizio mentre nell'uomo la valutazione viene opportunamente filtrata usando le informazioni presenti in altre idee con contenuto etico, religioso o morale.

L'intenzione di un piano di studio è quella di arricchire la mente degli studenti di idee con un contenuto teorico e di altre idee con un contenuto pratico per fare in modo che gli stessi sappiano come agire per affrontare le problematiche inerenti ai materiali studiati.

È molto importante, ai fini del nostro programma, avere ben chiare le leggi con cui la mente memorizza delle nuove idee e come essa sia in grado di fare delle associazioni tra le medesime e le altre idee che sono state memorizzate in precedenza.

Una nuova idea che viene associata ad una già presente nella nostra mente ha molte più probabilità di essere ricordata che non una idea i cui contenuti sono completamente nuovi ed originali.

La stessa cosa accade per quanto riguarda l'accettazione di nuove idee. Più l'idea è insolita e meno probabilità vi sono che essa formi delle associazioni nella mente dell'ascoltatore; questo potrebbe spiegare la grande difficoltà che viene incontrata da chi presenta delle idee innovatrici. Si pensi a galileo ed alle persecuzioni da lui subite per il fatto che il sole come punto centrale del sistema solare non trovava nessuna associazione con le idee presenti nella mente dei componenti il tribunale religioso eretto a giudicare le sue asserzioni.

In definitiva possiamo assumere che un'idea è tanto più facilmente assimilata e memorizzata quanto più:

  1. il suo contenuto trova qualche similitudine con quello di altre idee già presenti in noi,
  2. vi è in essa una forte carica di piacere o dolore,
  3. il suo contenuto desta il nostro interesse o la nostra curiosità,
  4. la stessa idea viene ripetuta molte volte fintanto che rimane impressa fortemente.



DOMANDE DI VERIFICA

1) Possiamo paragonare l'idea al sistema solare dicendo che la parola "centrale" dell'idea è il sole e tutte le altre informazioni ad essa relative sono i pianeti.
    Vero     Falso

2) Una parola sconosciuta forma il centro di un'idea dove le informazioni che la circondano sono del tipo: strana - mai sentita - quale sarà il suo significato? - ecc.
    Vero     Falso

3) Una cosa ci piace quando non abbiamo nessuna idea al suo riguardo.
    Vero     Falso

4) Un ambiente che non ci piace a prima vista è una persona che la nostra mente associa a qualcosa di spiacevole.
    Vero     Falso

5) Un'idea può contenere solo delle informazioni vere.
    Vero     Falso

6) I pregiudizi ed i preconcetti sono dovuti al fatto che abbiamo nella nostra mente delle idee nei riguardi dell'argomento trattato.
    Vero     Falso

7) L'unico modo per giudicare obbiettivamente è quello di avere già delle idee sul soggetto da valutare.
    Vero     Falso

8) L'animale, nei suoi giudizi, usa delle idee che contengono i codici morali.
    Vero     Falso

9) Ripetere una cosa molte volte significa imprimerla nella nostra mente con forza maggiore.
    Vero     Falso


Precedente Sommario tecniche di studio Sommario Studio Facile Successivo

www.viveremeglio.org - sezione "Studio Facile"