www.viveremeglio.org
Pagina scorciatoie Sommario del sito Successivo

LA NUMEROLOGIA (1/4)

UNA CHIAVE PER CONOSCERE SE STESSI E IL DESTINO

**********************************************
************************

I numeri sono i pensieri di Dio.

La saggezza divina è riflessa nei numeri,
impressa in tutte le cose...

la costruzione del mondo fisico e morale
è basata sui numeri eterni....
(S. Agostino)

**********************************************
************************

INTRODUZIONE (1)

La possibilità di meglio conoscere se stesso e di prevedere il futuro è da sempre l'aspirazione di ogni uomo. Conoscere e prevedere, conoscere per meglio agire, prevedere per prevenire. E l'uomo ha cercato di diradare i veli del suo futuro ricorrendo alle arti divinatorie, le cosiddette Mantiche: Oracoli, Astrologia, Numerologia.
Tra queste arti la Numerologia è la più antica. Senza i numeri non esisterebbero i Tarocchi, né l'Astrologia. Ma perché allora per un periodo la Numerologia ha avuto meno seguito delle altre arti divinatorie?

Perché la Numerologia anticamente e per molti secoli rimase un'arte segreta, riservata ai soli iniziati. I Pitagorici, e molti filosofi dell'antichità, ritenevano i numeri magici. "Tutto è numero" affermava Pitagora. Del resto la più antica manifestazione della mente dell'uomo è un'espressione numerica inscritta sul dorso di una tartaruga in Cina: gli Otto Trigrammi. Jung riteneva che i numeri, invece di essere una creazione della mente, fossero stati trovati o scoperti. Egli sosteneva, infatti, che erano produzioni spontanee dell'inconscio che usa i numeri come fattore ordinante.

Molti definiscono la Numerologia, come del resto l'Astrologia, una scienza. Io amo definirla con il suo stesso significato letterale: il linguaggio dei numeri. Le parole, essendo i simboli dei pensieri, comunicano idee come i numeri. Quindi le parole possono essere trasformate in numeri perché ogni lettera possiede un valore numerico e il numero un valore grafico.

SOMMARIO GENERALE

Pagina 01

Pagina 02

Pagina 03

Bibliografia up.jpg

  • Note: "Ibid" significa che il riferimento è fatto al libro precedente.
  • 1) Anna Laura Ricci, I segreti della numerologia, p. 11,
    Edizioni Mediterranee, Roma, 1988.
  • 2) Ibid., p. 13.
  • 3) Paramansa Yogananda, Affermazioni scientifiche di guarigione, p. 31,
    Casa Editrice Astrolabio, Roma, 1974.
  • 4) G. W. Leadbeater, Le forme pensiero,
    Società Teosofica Italiana, Trieste.
  • 5) Zolar, Il libro delle antiche conoscenze, p. 291,
    Edizioni SIAD, Milano, 1981.
  • 6) Cornelio Agrippa, La filosofia occulta o la magia,
    Vol. II, p. 10 - Edizioni Mediterranee, Roma, 1981.
  • 7) Ibid., p. 126.
  • 8) Ibid., p. 127.
  • 9) Omraam Mikhael Aivanhov, I Frutti dell'Albero della Vita, pp. 19-20.
  • 10) Zolar, Il libro delle antiche conoscenze, p. 302,
    Edizioni SIAD, Milano, 1981.
  • 11) Ibid., p. 302.
  • 12) Richard Cavendish, La Magia, pp. 70-78,
    Edizioni Mediterranee, Roma.
  • 13) Zolar, Il libro delle antiche conoscenze, pp. 298-299,
    Edizioni SIAD, Milano, 1981.
  • 14) Ibid., pp. 298-299.
  • 15) Ibid., p. 301.
  • 16) Ibid., p. 300.
  • 17) Ibid., p. 308.
  • 18) Ibid., p. 308.
  • 19) Anna Laura Ricci, I segreti della Numerologia,
    Edizioni Mediterranee, Roma, 1988.
  • 20) Zolar, Il libro delle antiche conoscenze, p. 302.
    Edizioni SIAD, Milano, 1981.
  • 21) Ibid., p. 304.
  • 22) Ibid., p. 305.
  • 23) Ibid., p. 306.
  • 24) Ibid., p. 309.

Letture per approfondimento up.jpg

Anna Laura Ricci, I segreti della numerologia, il linguaggio dei numeri,
Edizioni Mediterranee, Roma (1988).

Anna Laura Ricci, L'uomo, i numeri, il destino,
Editoriale l'Albero, Milano (1991).

Zolar, Il libro delle antiche conoscenze,
Edizioni SIAD, Milano, 1981.

Oswald Wirth, I Tarocchi,
Edizioni Mediterranee, Roma (1973).

Pagina scorciatoie Sommario del sito Successivo


Web-Link Banner Exchange
www.viveremeglio.org
Un sito dedicato all'uomo, il suo benessere e il suo destino.